Riflessologia plantare per bambini: come calmarli in 1 minuto quando piangono.

Ci sono alcuni bambini che sono buoni e pacati, e solo raramente tendono a piangere e a urlare. Tuttavia, parrà chiaro anche a voi, questi piccolini sono una rarità! La maggior parte dei bebè piange spesso e si lamenta senza lasciare tregua, e questo rappresenta un grande stress per i genitori. Come intervenire, dunque? Il video che segue vi mostra nel dettaglio come riuscire a calmare il vostro bambino in un solo minuto. 

Conoscete la riflessologia plantare? Secondo questa tecnica, la pianta del nostro piede è piena di punti collegati ad altre parti del corpo. Con una leggera pressione, nelle zone appropriate, è possibile stimolare determinate parti del corpo, e così il dolore può essere alleviato. La tecnica funziona anche, e soprattutto, per i bambini. Di seguito trovate un piccolo approfondimento sulle zone più importanti segnalate nel video. 

1) Testa e denti

Esercitando una leggera pressione sulle dita del bambino, potrete così alleviare il suo mal di testa e il mal di denti. Stimolare questa zona sarà particolarmente importante quando al piccolo inizieranno a spuntare i denti, poiché è probabile che queste aree diventino molto sensibili. 

2) Torace

Se il vostro bimbo avverte dolore sul torace, potrete esercitare una pressione sulla parte superiore della pianta, esattamente sotto le dita. 

3) Plesso solare

Non è detto che il bimbo avverta un dolore direttamente sul plesso solare. Tuttavia, se ci sono disturbi in questa zona, generalmente i sintomi sono flautolenza, coliche o difficoltà nella respirazione. Per alleviare il dolore, premete nella parte superiore della pianta, esattamente al centro. 

4) Seni paranasali

Per contrastare i disturbi che occorrono in questa zona, dovrete premere con un dito - preferibilmente il pollice - nel mezzo di ogni dito del piede del bambino. 

5) Addominali superiori

Il bambino può avvertire dolore nella parte superiore dell'addome, ad esempio a causa di coliche. In questo caso, massaggiate la parte centrale della pianta, immediatamente sotto alla zona superiore (massaggiata per il torace). 

6) Addominali inferiori

Per quanto riguarda gli addominali inferiori, dovrete orientarvi verso l'area che è leggermente più in basso rispetto a quella stimolata per gli addominali superiori - in pratica, appena sopra il tallone. 

7) Bacino e zona pelvica

Se il bambino lamenta dolore nella zona pelvica e del bacino, esercitate una pressione sul tallone. 

8) Apparato respiratorio

Sarà possibile liberare le vie del sistema respiratorio operando una pressione con le dita sul margine inferiore del tallone. 

Come potete vedere, semplicemente esercitando una pressione sulla pianta del piede del nostro bimbo, saremo rapidamente in grado di alleviare i suoi disturbi. La tecnica è semplice da imparare, e potrete praticarla sempre, in ogni momento: il benessere del vostro bambino è in buone mani. 

Commenti

Scelti per voi