2 cucchiai al giorno di semi di chia: dimagrire e altri 4 benefici.

I semi della pianta della chia stanno diventando sempre più popolari in cucina e a ragione, dal momento che sono ricchi di vitamine, minerali e altri nutrienti che aiutano il nostro corpo a rimanere in forma. I semi, originari del Centro America, sono conosciuti da tempo per le loro qualità energizzanti. Contengono 15 volte più magnesio rispetto ai broccoli, 4 volte più ferro degli spinaci e 10 volte più omega 3 del salmone.

Di seguito, un elenco con gli altri benefici per la salute, che vi faranno considerare l'opportunità di inserire i semi di chia nella vostra dieta.

Twitter/NutriBullet Fans

Inserire i semi di chia nella vostra dieta vi aiuterà:

A perdere peso:

I semi assorbono i liquidi e il gonfiore dello stomaco. Questo significa che vi sentirete sazi più in fretta, mangiando quindi porzioni più piccole di quanto fate di solito.

Ad alleviare il bruciore di stomaco:

I semi di chia donano sollievo dai bruciori di stomaco. Un cucchiaio di semi dopo i pasti assorbirà gli acidi in eccesso, eliminando i fastidi.

A rimarginare le ferite:

Dal momento che questi semi contengono aminoacidi, vitamine e oligoelementi, la formazione di cellule del nostro corpo viene accelerata, quindi le ferite si rimargineranno più velocemente.

A combattere i problemi di tiroide:

Il selenio e lo zinco contenuti nei semi di chia aiutano a regolare il funzionamento della tiroide e a ristabilire il bilancio ormonale.

Ad alleviare i problemi gastrointestinali:

Questi semi possono ridurre rapidamente flatulenze, crampi allo stomaco e diarrea. Per esempio, le fibre contenute nella pianta stimolano le attività dell'intestino, agendo sulla stitichezza.

Come anticoagulanti:

Uno studio dell'Istituto di Ricerca sulle Scienze Nutrizionali (qui potete leggere i principali risultati in inglese) afferma che i semi di chia hanno un effetto anticoagulante, riducendo quindi i rischi di infarti e ictus.

Twitter/Saglik Afiyet

Assumendo semi di chia ogni giorno, coprirete questi fabbisogni (sono sufficienti 2 cucchiai al giorno):

  • 25% di Rame
  • 20% di Magnesio
  • 26% di Fibre
  • 14% di Calcio
  • 11% di Fosforo
  • 29% di Vitamina E
  • 11% di Vitamina B1
  • 18% di Vitamina B3
  • 38% di Omega 6
  • 13% di Ferro
  • 11% di Manganese
  • 8% di Potassio
  • 5% di Vitamina A
  • 7% di Vitamina B8
  • 8% di Zinco
  • 2% di Biotina
  • 0,16% di Vitamina B6
  • 308% di Omega 3

Buono a sapersi:

I semi di chia sono privi di glutine e hanno pochissime calorie. Se messi a mollo, assorbono liquidi e si trasformano in una sostanza gelatinosa. Dal momento che hanno proprietà disidratanti, è importante assumere molti liquidi.

YouTube/John Meyer

E il dibattito su questi semi non finisce certo qui. Sicuramente da provare!

Commenti

Scelti per voi