Liberi dal fumo: 3 rimedi fatti in casa che possono aiutarvi.

Molti fumatori vorrebbero vincere questa loro dipendenza, ma la realtà è che si tratta di una (cattiva) abitudine difficile da perdere. 

E, in effetti come biasimarli: la prima notte senza nicotina, il soggetto è già più irritabile, nervoso, ha problemi di concentrazione, si sente depresso e non ha appetito. I sintomi fisici dell'astinenza si avvertono, molto forti, entro i primi 7-10 giorni. 

Flickr/Henrik Jensen

Ma è soprattutto nel primo periodo che molti fumatori falliscono. Troppo grande è il desiderio di una sigaretta. A tal proposito, oggi vi presentiamo 3 bevande, a base di ingredienti naturali, che possono facilitare questa prima fase di transizione. Vanno bevute ogni mattina e tutte le volte che si ha voglia di una sigaretta.  

1) Bevanda con curcuma e zenzero

Cosa vi serve:

  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 pezzo di zenzero fresco 
  • 1 cipolla
  • 500 ml di acqua

Come preparare la bevanda: 

Tagliare la cipolla e nel frattempo portare l'acqua ad ebollizione. Aggiungere quindi la cipolla in pezzi, il miele, la curcuma e la radice di zenzero. Lasciar cuocere a fuoco lento per 30-45 minuti, fino a quando non si sarà formato un composto viscoso. Lasciar riposare per per mezz'ora prima di setacciare. Dovreste prendere 2 cucchiai ogni volta che sentite il bisogno di una sigaretta. 

Meccanismo d'azione: 

Il gusto intenso farà in modo che il desiderio di una sigaretta passi. Lo zenzero purifica il corpo e aiuta anche a gestire meglio lo stress da astinenza. Chi smette di fumare, infatti, deve anche contrastare "le voglie": anche in questo caso lo zenzero è un'ottima soluzione. Le cipolle hanno proprietà antiossidanti e aiutano a liberare i polmoni dalla nicotina. La curcuma ha invece potere espettorante e anti-infiammatorio. Il miele ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie e conferisce a questa bevanda un sapore piacevolmente dolce. 

2) Bevanda alla frutta 

Pixabay 

Cosa vi serve:

  • 15 chicchi d'uva
  • 1 carota
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di ginseng
  • 1 litro d'acqua
  • 3 cubetti di ghiaccio

Come preparare la bevanda:  

Spremere arancia e limone e conservare la buccia di quest'ultimo. Sbucciare la carota e tagliala a pezzi. Ora mettere tutti gli ingredienti nel frullatore e ridurli a un composto omogeneo. Aggiungere quindi acqua, scorza di limone e cubetti di ghiaccio.

Meccanismo d'azione: 

Carote, limoni, uva e arance sono ricchi di vitamina C. I fumatori soffrono spesso di carenza di vitamine essenziali, come appunto la C. Inoltre, questa frutta, insieme al ginseng agisce contro i radicali e da antiossidante. Il ginseng favorisce anche un miglior apporto di ossigeno, migliorando lo stato generale dei polmoni.

3) Bevanda alla radice di liquirizia

Pixabay

Cosa vi serve:

  • 1 cucchiaio di radice di liquirizia
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 bicchiere d'acqua

Come preparare la bevanda:

Riscaldare l'acqua e quindi aggiungere la radice di liquirizia. Lasciarla in immersione per 20 minuti e poi aggiungere il miele. 

Meccanismo d'azione: 

La radice di liquirizia ha proprietà antibatteriche, antinfiammatorie ed espettoranti. È quindi molto adatta per fare fronte ai sintomi dell'astinenza. 

In realtà, la cosa veramente difficile è la dipendenza mentale dalle sigarette. Lo stress, la mancanza di sonno e la presenza di altri fumatori sono solo alcuni dei motivi per tornare a fumare. Queste 3 bevande dovrebbero aiutare a contrastare alcuni sintomi legati all'astinenza. Se riusciste anche a unirvi dello sport, vi aiuterebbe a gestire meglio lo stress.

Commenti

Scelti per voi