9 cattive abitudini che i ginecologi vorrebbero proibire

Quando si tratta di scegliere un ginecologo, le donne hanno ogni tipo di aspettativa ed esigenza. Queste includono un aspetto curato, eccellenti norme igieniche e un trattamento competente. Ma non sono solo le pazienti ad avere delle esigenze. Infatti, ci sono certi comportamenti delle pazienti che ogni ginecologo vorrebbe proibire. Ecco quali sono:

Ohne Titel

1.) Cercare informazioni sui sintomi su Google

Un fenomeno spesso osservato dai ginecologi è che le pazienti cercano su Google informazioni sui loro sintomi, impazzendo di paura e convincendosi della propria autodiagnosi. Se poi il medico fa una diagnosi diversa da quella pensata, la paziente la mette in dubbio e spesso richiede esami del tutto inutili per scoprire che le sue ipotesi erano sbagliate. Pertanto, bisognerebbe evitare di cercare informazioni su Google, ma chiarire direttamente i dubbi con il ginecologo.

2012-11-08 14.58.48

2.) Usare il telefono cellulare durante la visita

Che si tratti di una visita di controllo o di un'emergenza: lo smartphone non deve essere tenuto in mano durante nessuna visita. L'appuntamento serve a chiarire i dubbi e ad esaminare il corpo in caso di necessità. Leggere o inviare messaggi non solo è scortese nei confronti del medico, ma fa anche perdere tempo prezioso che potrebbe essere usato per risolvere problemi di salute.

WhatsApp

3.) Chiedere al ginecologo domande generiche su altri disturbi

I ginecologi sono medici specializzati in ginecologia. Se siete ad una visita ginecologica, non è consigliabile chiedere al vostro ginecologo chiarimenti su altri disturbi che non riguardano tale specializzazione medica. Se vi fa male la spalla o un piede, non ha senso parlarne al ginecologo, ma è il caso di consultare un ortopedico.

Spread 'Em

4.) Non mettere subito a lavare i capi di abbigliamento sportivo sudati

Anche se i leggings e i pantaloni della tuta sono comodi, non dovrebbero essere indossati anche dopo l'allenamento o addirittura non essere lavati prima dell'allenamento successivo. L'ambiente caldo e umido che si crea all'interno del tessuto con il sudore è spesso causa di infezioni fungine e altre irritazioni della pelle. Inoltre, l'abbigliamento sportivo sudato è il terreno di coltura ideale per i batteri, ed è per questo che dovrebbero essere messi in lavatrice subito dopo l'allenamento.

Laundry Basket

5.) Indossare perizomi e salvaslip ogni giorno

Indubbiamente i perizomi sono molto sexy, ma sono tutt'altro che pratici. Irritano la pelle, pertanto non dovrebbero essere indossati tutti i giorni. Anche i salvaslip non sono adatti all'uso quotidiano. Interferiscono con la circolazione naturale dell'aria nell'area genitale e quindi ne modificano l'ambiente naturale - il che può causare infezioni fungine.

String qui dépasse / Visible thong

6.) Curare le infezioni fungine da soli

Il prurito e l'odore sgradevole nella zona intima, vengono ricollegati dalla maggior parte delle donne ad un'infezione fungina, motivo per cui molte persone si recano direttamente in farmacia per comprare un prodotto che ritengono adeguato. Tuttavia, i sintomi tipici delle infezioni fungine possono essere causati anche da un'altra malattia, come la vaginosi batterica. Tuttavia, funghi e batteri non possono essere trattati con gli stessi farmaci. Si consiglia quindi di sottoporsi sempre a un tampone presso un ginecologo per determinare l'esatta natura dell'agente patogeno.

there's only two in there!

7.) Considerare normali i dolori durante i rapporti sessuali

È difficile credere a quante ragazze ammettano di provare dolore durante i rapporti sessuali e di ritenerlo normale. Tuttavia, il dolore durante l'amplesso ha sempre una causa che deve essere individuata. Può essere scatenata da una serie di condizioni, come malattie sessualmente trasmissibili, infezioni delle vie urinarie o anche problemi psicologici. Pertanto, è sempre importante parlare di tale dolore con il ginecologo.

Alone

8.) Considerare normale un flusso mestruale abbondante

Se le perdite di sangue sono abbondanti durante il ciclo, raramente le donne lo ritengono un problema serio. Tuttavia, non bisogna sottovalutare un flusso mestruale molto intenso. Dopo tutto, si tratta una grande perdita di sangue per il corpo umano. Quindi, se siete costrette a cambiare l'assorbente quasi ogni ora, dovete assolutamente consultare un medico e andare a fondo del problema. L'emorragia può avere cause ormonali e può essere facilmente trattata con farmaci o interventi chirurgici minimamente invasivi.

285/365: It's one of those days

9.) Chiamare il pronto soccorso per disturbi non gravi

Accusate dei sintomi fastidiosi nella zona genitale in un giorno o orario in cui il ginecologo non è disponibile? Meno male che c'è il reparto di ginecologia al pronto soccorso! Tuttavia, dovrebbe essere utilizzato solo in situazioni di reale emergenza, in quanto solo un numero limitato di pazienti può essere trattato al giorno. In caso di disturbi passeggeri o di sintomi sopportabili, si dovrebbe attendere il normale orario di apertura del ginecologo.

IM000375

Non è facile essere donna: il corpo umano femminile richiede spesso più attenzioni di quello maschile. Ma se in futuro eviterete questi errori, non solo renderete molto felice il vostro ginecologo, ma anche voi stesse.

Commenti

Scelti per voi