5 casi in cui i dolori sono causati da disturbi mentali

Quando si hanno dei dolori fisici persistenti, come mal di schiena, mal di testa o problemi di digestione, ci si rivolge al medico di famiglia o, se necessario, ad uno specialista. Nel migliore dei casi, si riceve una diagnosi e una terapia adeguata. Tuttavia, a volte i dolori fisici non hanno una chiara spiegazione medica e si entra in un vortice di innumerevoli visite mediche prima di arrivare alla giusta diagnosi.

La ragione per cui talvolta è così difficile trovare una causa al proprio disturbo è che tale disturbo non ha origini fisiche ma psicologiche. Purtroppo, la medicina psicosomatica, che studia le connessioni tra disturbi fisici e disturbi mentali, non viene presa molto in considerazione. In questo articolo vi mostriamo 5 dolori che nascondono una causa psicologica:

sad

1.) Acufene

Per acufene si intende un disturbo uditivo costituito da rumori che non hanno origine esterna. Si distinguono due forme di acufene, una in cui vi è effettivamente una fonte di suono interna e un'altra in cui non vi è né una fonte di suono interna né una esterna. Nel primo caso, una fonte di rumore interna potrebbe provenire da una malformazione vascolare o da un emangioma. La seconda forma della malattia è la più comune e si manifesta dopo un particolare evento, come una perdita temporanea dell'udito, un trauma cranico, un'otite media o sordità senile.

In questo disturbo, la psiche gioca un ruolo importante in quanto l'acufene si presenta in situazioni di eccessivo stress mentale e la salute mentale del soggetto ha una grande influenza sull'andamento malattia. Quindi se il soggetto è mentalmente stabile, la sua acufene sarà meno stressante e sofferente, mentre in un soggetto mentalmente instabile, l'acufene può comportare l'insorgenza di disturbi mentali o il peggioramento di quelli già esistenti.

365.68 Minutes before

2.) Mal di schiena

Il mal di schiena, in particolare quello cronico, talvolta non è dovuto a cause fisiche come una postura sbagliata o uno stress fisico eccessivo, ma può essere innescato anche da cause psicologiche. I disturbi mentali, infatti, possono causare tensioni nel corpo oppure la paura costante del mal di schiena può portare il soggetto a non fare più attività fisica, finendo per peggiorare la situazione.

Per chi soffre di mal di schiena è importante conoscere la postura corretta e tutti i movimenti che si possono e non si possono fare. 

Personal Injury Back Pain

3.) Dolori articolari

In passato, l'artrite reumatoide, che colpisce le articolazioni, la cartilagine e le ossa, veniva considerata un disturbo psicosomatico. Negli anni è stata poi scoperta la causa fisica di tale disturbo, ovvero un malfunzionamento delle cellule immunitarie, i cosiddetti "linfociti innati". Tuttavia, i dolori articolari sono spesso associati a cause psicologiche.

Rheumatoid Arthritis Fingers

4.) Mal di stomaco

Come tutti ben sanno, la maggior parte delle situazioni spiacevoli, stressanti e difficili si riflettono sul benessere dello stomaco. Esiste una strettissima connessione tra l'apparato digerente e la psiche. Pertanto, se soffrite di mal di pancia o bruciore di stomaco è importante considerare i fattori psicologici, dopo aver ovviamente escluso le cause fisiche.

Tummy Ache

5.) Mal di testa

Tra tutti i disturbi citati, il mal di testa è quello più comune e anche quello in cui il soggetto colpito ha maggiori probabilità di assumere antidolorifici anziché ricercarne le cause. Molti soffrono di mal di testa improvvisi ma non cronici, per cui la visita dal medico appare inutile.

Chi soffre di questi mal di testa improvvisi, invece di assumere subito un antidolorifico, dovrebbe iniziare a notare quando si manifesta questo tipo di disturbo, in modo tale da poterlo associare ad una causa particolare per poter prendere misure preventive in futuro. Spesso il mal di testa è causato da cause psicologiche quali forti momenti di tensione e stress.

Headache and tired

Quando si manifesta un disturbo, è prima di tutto importante chiarirne le cause fisiche, ma bisogna sempre accogliere la possibilità che possa avere delle origini psicologiche. I disturbi mentali sono sempre meno un tabù rispetto al passato, ma comunque non sono ancora pienamente accettati dalla società. Va inoltre ricordato che il dolore dovuto ad un disturbo mentale non implica una maggiore gravità della malattia, ma va curato con la terapia adeguata, come qualsiasi altro disturbo.

Commenti

Scelti per voi