Difese immunitarie basse: 5 ragioni per scegliere la papaya fermentata.

Siamo ormai in pieno autunno, l'inverno è alle porte. In questo periodo dell'anno è facile ammalarsi, sentirsi stanchi e demotivati. E non è raro avere voglia di dormire più del solito. I fattori meteorologici e ambientali influiscono... ma vi siete chiesti cosa altro succede al nostro corpo? C'è un'alta probabilità che le difese immunitarie siano ai limiti storici. Quando il sistema immunitario è a terra, si è maggiormente soggetti a contrarre malattie e disturbi: dal semplice raffreddore, all'influenza intestinale, fino ad arrivare a problematiche più serie, come la psoriasi, che affligge la nostra pelle, o che interessano l'area genitale, come la candida

 

Ed è invece proprio in questo momento dell'anno, quando le possibilità di ammalarci si moltiplicano, che le nostre difese immunitarie dovrebbero essere al massimo del loro funzionamento. Stress, troppo lavoro e stanchezza reiterata purtroppo incidono sul nostro equilibrio psicofisico. E il risultato è sempre lo stesso: ci ammaliamo, e spesso i disturbi di cui soffriamo si prolungano nel tempo, complicandoci non poco la vita.

 

Come correre ai ripari? In prima battuta, uno stile di vita più sano può aiutarci: bere molto, praticare sport, mangiare sano e dormire almeno 8 ore al giorno sono regole che molti di noi conosceranno bene. Ma spesso, anche queste non bastano. Come intervenire allora? Gli integratori a base naturale possono esserci di grande sostegno, fornendo un buona dose di energia extra che può aiutare il nostro sistema immunitario a fortificarsi. Oggi desideriamo parlarvi di un integratore forse meno conosciuto degli altri, ma sicuramente molto apprezzato da chi ha avuto modo di provarlo. Si tratta della papaya fermentata. 

 

La papaya è un frutto tropicale già noto per le sue proprietà digestive e antiossidanti, favorendo la produzione cellulare. La fermentazione del frutto fresco, a quanto pare, è in grado di aumentarne i benefici. Il processo di fermentazione avviene in questo modo: il frutto viene raccolto in un momento molto preciso della sua maturazione, sottoposto a fermentazione microbica; durante questo processo, che può durare anche diversi mesi, il contenuto di enzimi e il valore nutrizionale della materia prima aumentano. Alla fine della fermentazione, il frutto viene ridotto in polvere - e questo è il motivo per cui in commercio lo possiamo trovare in compresse o in polvere

 

Vediamo nello specifico perché è il caso di assumere questo portentoso integratore a base naturale. 

1) Effetto disintossicante

La papaya ha un effetto drenante sul nostro organismo, ovvero lo aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso. La ritenzione idrica, infatti, è un problema di cui soffrono in molti - in modo particolare le persone che fanno una vita sedentaria; le donne, in particolare, possono accusare il problema durante il periodo premestruale. Assumere la papaya fermentata può aiutare il nostro organismo a disintossicarsi in modo naturale. 

2) Contro la stanchezza

Lo abbiamo già detto, e lo ripetiamo: assumere questo integratore contribuisce ad intensificare le difese immunitarie e, di conseguenza, aumenta il nostro livello di energia. Durante i periodi "di passaggio", come quello autunnale, durante il quale sembra quasi d'obbligo esser vittime dei mali di stagione, fare una cura di papaya può sensibilmente aiutarci a contrastare virus, batteri e microbi. 

 

3) Digestivo

Anche le proprietà digestive di questo frutto sono piuttosto note. Questo avviene grazie alla presenza di un enzima, la papaina, che aiuta l'organismo a processare gli alimenti, durante la digestione, e a metabolizzarli meglio. Durante l'essiccazione, le proprietà degli enzimi della papaya aumentano, e questo è un vero toccasana per il nostro sistema digerente. 

4) Tonico naturale

La papaya contiene vitamine (A, E e gruppo B), sali minerali (in modo particolare potassio e magnesio), pertanto assumerla in forma essiccata equivale a fare il pieno di energia. Un vero toccasana se ci si sente stanchi e demotivati.  

 

5) Antiossidante 

Ultimo, ma non ultimo, è l'effetto "anti-age" della papaya essiccata. Cio è dovuto al fatto che nel prodotto in polvere i flavonoidi e gli enzimi si trovano in quantità superiore rispetto al frutto fresco. Queste sostanze contribuiscono a favorire il rinnovamento cellulare, e aiutano il nostro organismo a "non ossidarsi", ovvero a non invecchiare e a rimanere a lungo sano. 

 

Come potete vedere, le proprietà e i benefici della papaya fermentata sono innumerevoli, e vanno ben oltre l'effetto stimolante sulle difese immunitarie. A prescindere da quali siano le vostre problematiche e i disturbi di cui soffrite, se quest'anno avete voglia di entrare nella stagione invernale con un poco di grinta e senza il naso gocciolante, dovreste provare a fare una cura di questo integratore. Pronti per l'inverno! 

Commenti

Scelti per voi