Le posizioni yoga per dormire bene e combattere i disturbi del sonno

Se avete spesso difficoltà per dormire, sappiate che non siete soli: più persone di quante crediate hanno gli stessi disturbi del sonno, e ogni notte si girano continuamente nel letto perché non sanno come prendere sonno. Quando il problema si cronicizza, poi, si tende a sentire stanchezza e sonnolenza durante tutto il giorno e si cerca spesso di contrastare questa mancanza di energia situazione assumendo dosi eccessive di zuccheri e caffeina, ma i risultati sono ben altri: uno stato del genere può portare a depressione e aumento di peso, solo per citare alcuni disturbi correlati.

Queste posizioni yoga vi svelano come prendere sonno con facilità, ma anche come dormire bene senza svegliarsi nel cuore della notte. Non ci credete? Provare per credere! Dopo tutto non avete niente da perdere - solo ore di sonno da guadagnare.

1. Balasana  la posizione fetale

Vi sentirete più rilassati dopo questo esercizio. Inoltre, gli occhi, il cervello, i nervi, la schiena, le spalle e la mente trovano immediato sollievo. Respirate sempre profondamente durante l'esercizio. Restate in questa posizione yoga finché non percepite una sensazione di calma, stanchezza e sonnolenza. 

2. Utkata Konasana  la posizione della dea 

Questa posizione yoga è facile. Sdraiatevi sulla schiena e piegate le ginocchia. È necessario premere le piante dei piedi l'una contro l'altra in modo che le dita dei piedi si tocchino. Ora potete lasciare aprire le gambe lateralmente in modo rilassato. Non dovete fare niente con le braccia che restano distese lungo il corpo.

3. Posizione yoga raccolta sulla schiena

Sdraiatevi sulla schiena e tirate le gambe verso il petto. Poi mettete le braccia intorno alle gambe. Lasciate che i fianchi si rilassino e la parte bassa della schiena si rafforza automaticamente. 

4. Supta Matsyendrasana – rotazioni sulla schiena 

Anzitutto sdraiatevi sulla schiena e piegate le ginocchia. Girate entrambe le gambe verso sinistra mentre girate la testa verso destra. Ripetete questo movimento con le gambe verso destra e la testa verso sinistra. 

5. Matsyasana  la posizione del pesce 

Questa posizione yoga prevede che ci si sdrai sulla schiena e poi si faccia scivolare le mani sotto il fondoschiena. Quindi bisgona sollevare il petto verso l'alto e distendere la testa all'indietro. Potete decidere quanto tempo restare in questa posizione yoga. Dopodiché potete sdraiarvi di nuovo normalmente. 

6. Kapotasana  la posizione del piccione

Anche se questa posizione yoga è un po' più faticosa, vale la pena di essere provata. Iniziate mettendovi a gattoni e portate lentamente il ginocchio sinistro in avanti in modo che arrivi tra le mani. Nel frattempo, allungare la gamba destra lentamente all'indietro.

7. Meditazione zen

Come moltissime persone hanno avuto modo di verificare, la meditazione zen è ottima per rilassarsi, per lasciarsi lo stress alle spalle dopo una lunga e pesante giornata, liberare i pensieri e lasciarsi andare. Ecco la posizione ideale per praticare una rilassante meditazione zen: seduti, gambe incrociate, schiena e spalle dritte e rivolte verso l'esterno. Posizionate le mani sulle ginocchia e respirate profondamente. Una volta raggiunta una certa comodità in questa posizione, concentratevi sul respiro. Godetevi il qui e l'ora così così noterete la pace e la quiete che inizia a diffondersi nel vostro corpo.

8. Paschimottanasana  il piegamento in avanti

Con questa posizione yoga il corpo allunga in avanti. Sedetevi e portate il busto in avanti fino a toccare i piedi prima con le dita e poi con il palmo della mano. Concentratevi sempre sul respiro.

9. Parivrtta Sukhasana  la posizione con rotazione

Incrociate le gambe davanti al corpo e appoggiate la mano destra sul ginocchio sinistro. Mettete poi la mano sinistra sul tappetino e girate leggermente il corpo nella stessa direzione. Dovreste inspirare ed espirare profondamente. Poi ripetere la posizione yoga con il lato opposto. Con questo esercizio si distendono la parte superiore del corpo e la colonna vertebrale. 

10. Gambe su

Questo esercizio è ideale specialmente per chi è più scettico riguardo alla meditazione zen. Permette di rilassare la mente e di concentrarsi solo su se stessi. Inoltre la pressione nelle gambe che causa pesantezza è ridotta. 

Se non vi ha mai convinto praticare questa disciplina, queste posizioni yoga potrebbero farvi cambiare idea. Dopotutto, sono un ottimo rimedio non solo contro i disturbi del sonno, ma anche per il rilassamento generale e la riduzione dello stress. 

Fonte:

likemag

Commenti

Scelti per voi