Due manovre per salvare un neonato dal soffocamento prima che arrivi il pronto soccorso

Quando i neonati mangiano il rischio di ostruzione dell'apparato respiratorio e di soffocamento è altissimo, in tal caso è necessario un aiuto rapido di primo soccorso. Più il cervello rimane senza ossigeno, più la situazione può diventare pericolosa. Dopo 5 minuti senza ossigeno al cervello, un neonato può presentare danni a lungo termine e non sempre il pronto soccorso riesce ad arrivare in tempo. Allora cosa fare?

Con le seguenti manovre potete agire rapidamente e salvare il neonato in difficoltà.

1.) Posizionate il neonato sui vostri avambracci con il viso verso il basso e afferrate con forza il suo mento. In questo modo la testa è più bassa rispetto al torace.

2.) Con il palmo della mano, dategli 5 brevi colpi tra le scapole. Se il neonato non sputa quello che ha occluso l'apparato respiratorio, giratelo sulla schiena.

3.) Posizionate il neonato sui vostri avambracci, ma con il viso rivolto verso l'alto e fermategli la testa. Come nella prima manovra, la testa è più bassa rispetto al torace. Assicuratevi che il bambino sia inclinato di circa 30 gradi. 

4.) Con due dita, dategli 5 colpi sullo sterno, a due dita di distanza dai capezzoli.

Se il neonato non sputa quello che ha ingoiato, continuate ad alternare le due manovre e chiamate il pronto soccorso (112).

Conoscere queste due manovre è di fondamentale importanza per chiunque abbia a che fare con bambini piccoli. Pertanto, assicuratevi che tutti - nonni, zii, cugini e babysitter - siano in grado di applicarle.

Video for 03.22.2011

Inoltre, per la salute e benessere dei bambini neonati, oltre ad un supporto fisico, è necessario anche un aiuto psicologico. Scoprite qui le frasi che i bambini dovrebbero ascoltare ogni giorno. 

Commenti

Scelti per voi